Category Archives for "Consigli Pratici"

Corsi di Zumba per dimagrire: 3 ragioni per iniziare subito

corsi di zumba per dimagrire

Appena il nostro corpo si abitua ad un particolare e continua attività fisica inizia solitamente anche la perdita di peso. Allenarsi accelera il metabolismo. Ma trovare un piacevole allenamento fisico può essere difficile e mantenerlo costante può essere ancor più difficile! Avete pensato di iscrivervi a dei Corsi di Zumba per dimagrire?

corsi di zumba per dimagrire

Negli anni 80, vi fu il boom dell’aerobica, che era il tipo fitness più diffuso e scelto come allenamento per la perdita di peso; la Zumba combina i movimenti dell’aerobica con ritmi e movimenti afro-caraibici. Ed attualmente, sta guadagnando popolarità anche in Italia come uno dei nostri sport fitness preferiti. È ormai molto conosciuta, ed esistono Corsi di Zumba per dimagrire o mantenersi in forma in moltissime palestre.

3 buoni motivi per scegliere la Zumba

  1. Si bruciano moltissime calorie
  2. Tonifica
  3. È divertente!

1. Con una lezione di Zumba si bruciano mediamente 300-600 calorie

La danza Zumba unisce il divertimento della danza contemporanea con la musica latina all’alto consumo energetico; infatti, un allenamento Zumba brucia moltissime calorie aiutando quindi la perdita di peso. Ma di preciso quante calorie vengono bruciate in un allenamento Zumba? Gli allenamenti possono variare di intensità, e bruciare calorie in una sessione di Zumba dipende da diversi fattori quali il peso dell’ individuo, il livello di forma fisica e la propria composizione muscolare; ma solitamente durante una sessione di un’ora ci si può aspettare di bruciare tra le 300-600 calorie a seconda dell’intensità della lezione.

2. La danza Zumba tonifica i muscoli

corsi di zumba per dimagrireIl programma di Zumba è un efficace metodo e facile da seguire per bruciare calorie con un allenamento di danza e quindi aiutarci nello scopo di perdere del peso o mantenerlo. Si passa dalla tonificazione, al potenziamento cardio, facendo lavorare il corpo in diverse situazioni, sempre utili nella perdita di peso. Non dimentichiamo che dimagrire è importante, ma è necessario allo stesso tempo tonificare i muscoli, in modo che la pelle sia sempre idratata ed elastica ed al fine di evitare l’antiestetico effetto di rimanere cadente. Gli allenamenti di Zumba in genere durano circa un’ora e sono costituiti da una combinazione di:

  • balli latino-americani,
  • hip-hop,
  • danza del ventre
  • e altri stili di danza.

Anche se, alla fine ogni istruttore provvede a personalizzare il proprio programma di fitness, fornendo un solido allenamento aerobico e muscolare. Il corpo si muove tutto in una classe Zumba, aiutando a bruciare i grassi e costruire massa muscolare magra.

3. Musica e divertimento sono assicurati!

La musica è naturalmente l’ingrediente principale per le classi Zumba; tra musica e danza, il divertimento è assicurato. Anche chi non ama fare esercizio e fallisce nella dieta drastica, amerà la Zumba e riuscirà ad essere costante ottenendo risultati.

Un altro ingrediente fondamentale del perdere peso con la Zumba è sicuramente la costanza delle lezioni, almeno bisettimanale. È così riconosciuto come uno dei modi migliori per bruciare i grassi.

Corsi di Zumba per dimagrire a casa tua

Sì, è possibile eseguire a casa tua delle fantastiche sessioni di Zumba. Chiunque può fare Zumba, anche chi non è troppo esperto nell’eseguire esercizi di fitness. Infatti, non ci sono attrezzature specialistiche da acquistare. Non solo: se non vi piacciono le palestre, esistono video lezioni di Zumba utilissime per chi si sente più a suo agio a casa propria. Pertanto, potete perdere peso facendo Zumba anche nella privacy del vostro salotto!

Divertente e facile da fare, la danza Zumba è il tipo di esercizio di fitness che vorrete fare ogni giorno, apprezzandone il benessere anche grazie alla conseguente perdita di peso!

 

Se stai cercando di dimagrire, possono interessarti: pastiglie per dimagrire, dieta drasticadimagrire camminando

Potenziare la massa muscolare significa accelerare il metabolismo

potenziare la massa muscolare braccia bicipiti

Potenziare la massa muscolare praticando attività fisica è il modo migliore per accelerare il metabolismo e dimagrire.

È infatti la massa muscolare magra a bruciare più calorie: potenziarla significa portare il nostro organismo a “consumare di più”.

potenziare la massa muscolare braccia bicipiti

Doppio vantaggio nel potenziare la massa muscolare con gli esercizi

Con lo sport, il beneficio è doppio:

  • non solo consumiamo calorie durante lo svolgimento degli esercizi,
  • ma andiamo incrementare il metabolismo basale. Sì, perché, dopo l’attività sportiva, si ha un consumo di calorie “post-esercizio”, maggiore rispetto alla norma.

Allora, non ci resta che lavorare con l’obiettivo di potenziare la massa muscolare!

Da dove iniziare? Ecco 7 consigli.

potenziare la massa muscolare proteine carne1. Allenamento + alimentazione a base di proteine

Con il termine ‘Ipertrofia Muscolare’, ci riferiamo allo sviluppo della massa muscolare e, quindi, all’aumento del volume del muscolo. Per poter aumentare la massa del muscolo, è importante:

  1. seguire una corretta alimentazione a base di proteine
  2. e, seguire degli un allenamento fisico in grado di poter costruire con facilità e in modo sano, la massa muscolare.

manubri potenziare la massa muscolare2. Allenare le braccia

Prima di tutto è importante allenare le braccia, ovvero bicipiti e tricipiti. Per poter eseguire degli esercizi in grado di aumentare i bicipiti, bisogna servirsi di manubri. Infatti, grazie ai manubri, è possibile effettuare dei perfetti esercizi in grado di dare ottimi risultati. Per poter eseguire questo allenamento, è necessario sedersi su una panca e tenere un manubrio tra le gambe, con il gomito rivolto nell’interno coscia. Quindi, bisogna piegare il gomito e, in questo modo sollevare il manubrio fino all’altezza del petto.

Inoltre, vi è la possibilità di potersi allenare con un bilanciere. Quindi, stare in piedi e, con entrambe le mani, afferrare il bilanciere, all’altezza delle cosce. E’ essenziale portare i pesi fino al petto.

Per di più è possibile aumentare la massa muscolare con degli ‘Skull Crusher‘. Quindi, bisogna sdraiarsi su una panca con un bilanciere, che deve essere sollevato sopra la testa, in seguito lo si deve abbassare lentamente all’altezza della fronte.

dorsali potenziare massa muscolare3. Allenare muscoli della schiena e pettorali

Inoltre, è essenziale allenare i muscoli della schiena e del petto. Pertanto, è necessario stendersi su una panca con un bilanciere, sollevarlo dal petto fino a stendere completamente le braccia, poi abbassarlo verso il petto. Invece, per poter rinforzare i muscoli delle gambe e dei glutei, è necessario eseguire degli squat. Lo squat richiede una grande intensità. Infatti, bisogna stare in piedi tenendo questi alla larghezza delle spalle e, quindi, piegare le ginocchia, ritornare in piedi e ricominciare nuovamente.

addominali ragazza potenziare massa muscolare4. Addominali

Oltre ciò, per allenare gli addominali è opportuno seguire un’altra serie di esercizi, che permetteranno di avere una tartaruga degna di essere chiamata tale. Gli esercizi da seguire possono essere i ‘Crunches‘, ovvero bisogna sdraiarsi a terra e portare il petto all’altezza delle ginocchia, e tornare nella posizione precedente, per poi ripetere l’esercizio. Inoltre, vi è anche la possibilità di effettuare gli addominali con i pesi. Per di più, per poter tonificare gli addominali, è possibile eseguire una serie di ‘Planks‘, ovvero è essenziale sdraiarsi a faccia in giù sul pavimento, posizionare le mani a terra e sollevarsi fino ad avere i gomiti distesi. Si consiglia di tenere la stessa posizione il più a lungo possibile e ripetere di nuovo.

potenziare la massa muscolare bilanciere5. Frequenza degli allenamenti

Tuttavia è da ricordare che non bisogna eseguire tutti i giorni gli esercizi. Quindi, per poter far crescere nella maniera più corretta il muscolo, è opportuno riposarsi ed eseguire un’altra serie di allenamenti dopo un giorno.

6. Durata ideale degli allenamenti

Inoltre, è consigliato eseguire degli allenamenti di 30 minuti. Infatti, allenarsi tanto per molte ore non serve a molto, poiché le sessioni di esercizi quotidiani brevi sono migliori. Oltre tutto, per allenarsi al meglio, bisogna anche curare la propria forma fisica. Per potersi allenare nel migliore dei modi, è importante avere al proprio fianco un trainer che è in grado di correggere gli eventuali errori.

carne bianca potenziare la massa muscolare7. La dieta per aumentare la massa muscolare

Per di più, è davvero importante eseguire una giusta dieta durante gli allenamenti. Infatti, è severamente sconsigliato di ingerire cibi che fanno ingrassare, come ad esempio dolciumi, carboidrati come: pasta e pane e, soprattutto, è consigliato non mangiare cibo spazzatura, come fast-food. Occorre prediligere una dieta a base di proteine, specialmente la carne. Tuttavia, esistono anche altri alimenti da poter integrare nella propria dieta proteica, tra i quali notiamo la presenza di:

  • carni bianche come ad esempio il pollo,
  • pesce,
  • maiale ed altri tipi di carne, non in scatola.
  • Inoltre, è possibile aggiungere uova, legumi, verdure, vitamine e minerali.

Oltre ciò, chi preferisce, può assumere anche degli integratori a base di creatina.

Seguendo questi 7 consigli, è possibile potenziare la massa muscolare ed avere effetti benefici anche in termini di dimagrimento. Attenzione però: occorre seguire TUTTI i consigli, senza trascurare il ponto 7 (dieta). Non occorre una dieta drastica, ma è essenziale l’esclusione di dolciumi e “cibo spazzatura”.

 

Se stai cercando di dimagrire, possono interessarti: pastiglie per dimagrire e dimagrire camminando

Dimagrire camminando: istruzioni e segreti per riuscire

dimagrire camminando

Vuoi perdere i Kili in eccesso in tutto relax? Ecco le istruzioni per dimagrire camminando. 10 segreti per riuscire a dimagrire camminando.

dimagrire camminando

A noi succede spesso e forse, sarà capitato anche a te. Parlando con le amiche ti capita di ascoltare quelle fantastiche storie dove loro, protagoniste, si sentono in gran forma perché hanno perso quei fastidiosi kili superflui…

Dimagrire camminando! Fantastico! Quei kili accumulati facilmente durante l’inverno e che, sempre facilmente, hanno perduto. Secondo le loro storie, sono dimagrite con il minimo sforzo, senza una dieta drastica e solo passeggiando. Sì, sono dimagrite camminando.

dimagrire camminando

Non sappiamo come sei fatta tu… Noi prendiamo sempre per buono quello che ci raccontano le amiche; ma, indaghiamo per toglierci i dubbi. Queste ricerche ci hanno portato ad una chiave di lettura delle storie che circolano (qualcuna racconta addirittura di essere dimagrita 10kg camminando).

E la vogliamo condividere con te, cosi da aiutarti nel tuo intento, fornendoti un approccio più completo per un’analisi delle informazioni che riceverai.

Condivideremo i 10 segreti per dimagrire camminando. Più un extra: i 5 benefici che si ottengono nel dimagrire camminando.

dimagrire camminando

 

dimagrire camminando 10 step infografica

 

I 10 segreti per dimagrire camminando

Il saggio recita: non è scontata la nascita del sole ogni giorno per l’uomo che ha sempre dormito.

camminare per dimagrire - istruzioni per dimagrire camminando

1. Primo segreto per dimagrire camminando: Calcola quanto bruci

Non esiste un segreto, nel senso che: quello che si brucia camminando è misurabile. Calcolare quanto bruci ti permette di porti degli obiettivi concreti, perché misurabili. Puoi calcolare la distanza che percorri e – in base al tuo peso – sapere quanti grassi bruci.

Secondo la formula di Arcelli:

[il tuo peso (kg) x distanza percorsa (km)] : 20 = grammi di grasso bruciati

formula di Arcelli

Facciamo un esempio: se pesi 50 kg e hai percorso 4 km, hai bruciato 10 grammi di grasso.

Questo è il calcolo svolto → (50×4): 20=10

In definitiva 10 grammi non sembrano molti; ma sono i piccoli risultati giornalieri che – sommati tra loro -, portano a dimagrire camminando.

Non resta che camminare con costanza, quindi e i benefici non tarderanno ad arrivare!

2. Secondo segreto per dimagrire camminando: Resta idratato

Se vuoi dimagrire camminando, fai attenzione a restare idratato bevendo spesso.

Per dimagrire camminando, è necessario camminare ed integrare l’alimentazione. Più sale l’intensità dell’esercizio, maggiore è il contributo percentuale del carburante “zuccheri”. Al contrario, negli sforzi leggeri (come la camminata), l’organismo brucia prevalentemente grassi. Ecco perché la camminata è ideale per bruciare i grassi.

dimagrire camminando bere acqua

 

Deve trattarsi di una camminata a passo sostenuto, in base al grado di allenamento; infatti, l’attività cardiaca incrementata porta a bruciare più calorie.

Quindi resta idratato bevendo.

E non eccedere con gli zuccheri e con i cibi grassi ed elaborati. Così l’organismo potrà pian piano consumare le riserve in eccesso.

3. Terzo segreto per dimagrire camminando: Mantieni uno spirito positivo

Non sei sportivo? Non importa. Per dimagrire camminando, l’importante è che l’attività sia piacevole. Questo aiuta ad impegnarsi ed essere costanti.

Coinvolgi un amico, per camminare in compagnia. Oppure ascolta la musica. Tutti possono dimagrire camminando, perché è un’attività che non ha un forte impatto fisico.  Affronta questa attività con uno spirito positivo, perché anche tu puoi farcela!

dimagrire camminando

Camminare è una soluzione eccellente per praticare attività fisica: ha una natura a basso impatto, che permette di non sovraffaticare le articolazioni.

Così, a chi non può fare sport ed è fuori allenamento, spesso il medico consiglia di camminare.

Si può camminare nel parco vicino casa, nel quartiere o al centro commerciale; nella pausa pranzo dal lavoro e anche in vacanza.

Se non ti senti portato per lo sport, non importa: mantieni uno spirito positivo e vedrai che anche tu puoi dimagrire camminando!

4. Quarto segreto per dimagrire camminando: Spalle dritte

Mentre cammini, mantieni le spalle dritte.  Non è vero che servono tecniche speciali di camminata: basta camminare assecondando il corpo. Il segreto per trarre il massimo dei benefici dalla camminata è una buona postura.

gambe dimagrire camminando

Le spalle devono essere dritte e rilassate. Il petto in fuori, gli addominali contratti e lo sguardo dritto in avanti. Normalmente, le braccia sono piegate, formando un angolo di 90° e accompagnano il movimento delle gambe.

Non occorrono scarpe tecniche, soprattutto all’inizio. Ma utilizza scarpe e abiti comodi, possibilmente sportivi.

5. Quinto segreto per dimagrire camminando: Vai a piedi quando puoi

Se puoi, vai a piedi e lascia stare la macchina. Cerca comunque di integrare la camminata con le altre attività.

È possibile dimagrire camminando, senza togliere tempo alle altre attività.

dimagrire camminando

Gli specialisti del dimagrimento soft consigliano di aggiungere periodi di camminata durante gli spostamenti giornalieri, così da non dover necessariamente iniziare una nuova attività sportiva.

Puoi fare degli spostamenti a piedi anziché in macchina e in pochi giorni noterai già dei progressi. Se non hai tempo per frequentare una palestra, magari puoi camminare con i tuoi figli, portare il cane al parco, puoi svegliarti mezz’ora prima per fare il giro dell’isolato…

6. Sesto segreto per dimagrire camminando: continuità – Camminare 30/60 minuti al giorno

Continuità; la camminata è un’attività che funziona alla grande se si applica con continuità. È molto importante che cammini tutti i giorni, meglio se 2 volte al giorno.

dimagrire camminando

Camminare crea una situazione fisica tale che il corpo attiva una microcircolazione continua; ed è proprio questa microcircolazione che stimola il corpo ad attivare le scorte di grasso accumulate. Per questo gli esperti consigliano di camminare almeno 30 minuti al giorno, per 5 giorni a settimana.

Per essere in salute, un adulto dovrebbe eseguire almeno 2 ore e 30 minuti di attività aerobica moderata ogni settimana; e l’esercizio  dovrebbe essere diluito nell’arco della settimana (non affrontato tutto in una volta!).

Per dimagrire camminando, si deve incrementare gradualmente l’esercizio; in linea generale, un buon programma è quello di camminare dai 30 ai 60 minuti al giorno.

dimagrire camminando programma 2 mesi

Un programma come questo affrontato con costanza porta al dimagrimento e ad un maggiore benessere.

7. Settimo segreto per dimagrire camminando: Non aumentare le calorie!

Per dimagrire camminando, ricorda di non aumentare le calorie. Mantieni la dieta abituale senza aggiungere dolci e spuntini. E scegli cibi facilmente assimilabili.

L’alimentazione; come abbiamo spiegato sopra, il camminare crea delle microcircolazioni e parallelamente un afflusso di sangue nelle fasce muscolari inferiori.

vita sana per dimagrire camminando

Se ci alimentiamo con prodotti in eccessiva quantità e a lenta assimilazione, creiamo nel corpo un eccessivo lavoro digestivo, con conseguente necessità di afflusso di sangue. Quest’afflusso non può trovarsi in sintonia con lo sport.

Ti consigliamo quindi di assumere alimenti a rapida assimilazione e in piccole dosi (cfr dieta delle tre ore) per evitare un rallentamento digestivo.

Frutta e verdura innanzitutto. Fondamentali sono anche le proteine; da privilegiare: pesce e carne bianca.

8. Ottavo segreto per dimagrire camminando: Segui una dieta bilanciata

Naturalmente, è importante seguire una dieta bilanciata, assumendo tutte le sostanze nutritive necessarie al nostro corpo.

verdure mangiare sano zucca pomodoro

Integrazione: opzionale, per semplificare la perdita di grasso e aumentare l’energia complessiva corporea durante il periodo di dimagrimento.

Per velocizzare il processo di dimagrimento è consigliabile (non obbligatorio) assumere integratori specifici.

Ne esistono una quantità enorme sul mercato, noi ne abbiamo testati differenti: Juice+, Herbalife, Maxxxo9, e PhenQ, Phen375, Phen24.

pillole per dimagrire phenq

PhenQ pillole brucia grassi

Prima di acquistare leggi come scegliere pastiglie per dimagrire efficaci.

9. Nono segreto per dimagrire camminando: Fai un piano di 2 mesi

La pianificazione è fondamentale. Decidere di dimagrire camminando è un’ottima scelta, ma il percorso va pianificato. Se il tuo obiettivo è perdere 10 kg in una settimana camminando, sei sulla strada sbagliata. La camminata, essendo un’attività a basso impatto fisico, ha necessità di un periodo più lungo.

dimagrire camminando

Pianifica almeno un periodo di 2 mesi, abbinando camminata, alimentazione ed integrazione.

Per dimagrire camminando, sii costante e rispetta il programma stabilito. Non lasciarti scoraggiare dagli impegni e dal caos della vita quotidiana: la tua salute è importante!

10. Decimo segreto nel camminare: Controlla i progressi

Monitora costantemente i tuoi progressi. Con un po’ di costanza, inizierai presto a notare dei risultati.

Riepilogando, camminare con costanza almeno 30 minuti al giorno per due mesi porta a dimagrire. A condizione che si continui a consumare le stesse calorie, senza aumentarle.

Se scegli la camminata per dimagrire, stai iniziando un’ottima strategia.

Inizia da subito a camminare e buona fortuna da Dieta Drastica!

dimagrire camminando

Quali benefici si ottengono nel dimagrire camminando?

Dimagrire camminando significa ottenere 5 importantissimi benefici:

  • perdere peso,
  • acquisire energia,
  • dormire meglio,
  • prevenire le malattie
  • ed essere di buonumore.

Vediamo perché.

1. Perdere peso bruciando più calorie

Per perdere peso, hai bisogno di fare meno sacrifici con l’alimentazione; sì, perché già consumi facendo esercizio fisico e quindi devi ridurre l’apporto calorico giornaliero in quantità minore rispetto a chi non fa esercizio

L’attività aerobica, oltre a bruciare calorie, rafforza la massa muscolare e con ciò incrementa anche il metabolismo; man mano che il grasso viene sostituito dai muscoli, il corpo inizia a bruciare più calorie.

2. Più energia

Il regolare esercizio fisico aiuta a ossigenare il sangue, che riesce a portare i nutrienti ai tessuti e riattiva il sistema cardiovascolare, con l’effetto di aumentare il tuo livello di energia.

3. Sonno migliore

L’esercizio migliora la qualità del sonno, ti permette di dormire meglio la notte e di prepararti meglio ad affrontare la nuova giornata.

Prevenzione delle malattie.

4. Il più grande vantaggio è la prevenzione delle malattie!

Le persone che fanno regolare attività fisica sono più in salute e si ammalano meno; spesso, esercizi regolari possono aiutarti a prevenire e gestire molti problemi di salute come la pressione alta, i tumori, il diabete di tipo 2 e l’obesità.

Incrementando i livelli di attività fisica migliori la circolazione del sangue e questo promuove un buon afflusso di sangue, riducendo i rischi di malattie cardiache, inclusi gli attacchi di cuore. L’esercizio fisico incrementa anche il numero di globuli bianchi; queste cellule combattono gli agenti patogeni che causano le malattie.

dimagrire camminando donna atletica sportiva bionda

5. Migliora l’umore

Runner’s high

Ma se scegli di dimagrire camminando avrai un altro vantaggio ancora: il miglioramento dell’umore!

Una camminata aiuta a sollevarti dallo stress e a sentirti meglio; questo perché l’attività fisica stimola il rilascio di sostanze chimiche che ci fanno sentire di buon umore, come le endorfine.

Questi agenti chimici creano quello che viene chiamato il “runner’s high“: quello stato di benessere che molte persone sperimentano dopo l’esercizio. Usare i muscoli ti aiuta a diminuire la tensione che spesso accompagna lo stress; dopo l’esercizio, ti senti meno stressato, più concentrato e più ottimista.

Anti-depressivo naturale

Ed ancora… La regolare attività fisica può incrementare la fiducia in te stesso. Può anche prevenire la depressione; da uno studio della Duke University Medical Center, è emerso che una camminata di 30 minuti o jogging tre volte a settimana può essere efficace come cura medica per sollevare dai sintomi della depressione.

PS. Se cerchi in rete, per esempio in Youtube, troverai delle guide anche video che spiegano “passo passo” come migliorare al massimo la tua tecnica nella camminata sportiva da applicare al dimagrimento. È bene ricordare che camminare significa assecondare il proprio corpo e già questo porta dei benefici elevatissimi; ma, se si vuole migliorare è necessaria tecnica.

Ti raccomandiamo di parlare al tuo dottore prima di fare cambiamenti nelle terapie in corso. Creare una routine giornaliera di allenamento richiede sacrifici e un’organizzazione e gestione del tempo; ma i benefici ti ripagheranno abbondantemente!

Per le persone in sovrappeso, dimagrire camminando significa migliorare la propria salute in modo naturale; ed ottenere benefici negli anni a venire.

Che aspetti? Scegli anche tu di tenerti in forma e dimagrire camminando!